La News.

 
Pubblicato il 19.07.2016 Letto 986 volte

Avviso ad evidenza pubblica per un laboratorio di progettazione organizzato in forma di residenza internazionale allo scopo di valorizzare le risorse culturali e ambientali del territorio di riferimento

"Serra delle Arti - Territori di Pietra” è un laboratorio di progettazione organizzato in forma di residenza internazionale allo scopo di valorizzare le risorse culturali e ambientali del territorio di riferimento. Il progetto è promosso dal SAC Serre Salentine, il Comune di Cursi, l'Associazione tra Enti Locali Centro di Educazione Ambientale delle Serre Salentine, con il finanziamento della Regione Puglia ed Unione Europea, nell'ambito dell'Avviso "Scheda n.49 "Interventi materiali ed immateriali di valorizzazione dei beni di maggiore rilievo territoriale storico culturale” dell'APQ rafforzato "Beni ed Attività Culturali”.
Oggetto del laboratorio è il rapporto tra progettualità e territorio nel contesto del bacino estrattivo della pietra leccese. L'area interessata è caratterizzata da una notevole presenza di cave abbandonate e una più marginale presenza di cave ancora in funzione, in un ambiente che conserva ancora intatti caratteri di ruralità, con presenza diffusa di attività agricola, in prevalenza orticola e olivicola.
La residenza, ai fini del progetto, si propone di:

  • indagare il rapporto tra paesaggio di cava, paesaggio rurale e paesaggio urbano, con l'obiettivo di dettare alcune regole di base di pianificazione del territorio scavato, con riferimento alle dinamiche pubblico-privato;
  • immaginare alcuni esempi di intervento e di recupero del paesaggio di cava, con particolare riferimento alla presenza delle antiche "segherie” destinate al taglio della pietra;
  • ideare un oggetto in grado di contraddistinguere i territori di pietra, comunicare i tratti salienti della cultura materiale della pietra e i suoi rimandi, da un lato alla dimensione naturalistica, dall'altro alle tecniche di lavorazione e al patrimonio culturale da esse scaturite nei secoli.

La residenza, ospitata a Cursi (in provincia di Lecce), quale Comune aderente al SAC Serre Salentine, dal 12 al 22 settembre 2016, è indirizzata a 9 (nove) progettisti selezionati da una giuria composta secondo le modalità dell'art. 8. La residenza si svolgerà sotto la guida di 5 esperti di settore e il contributo speciale di un visiting professor di chiara fama. Le attività della residenza prevedono la collaborazione con le aziende del settore estrattivo e di lavorazione della pietra.
Gli organizzatori della residenza provvederanno solo ed esclusivamente a:

  • voucher omnicomprensivo di € 440,00 per ciascun partecipante per spese di viaggio, vitto e alloggio durante il programma di residenza (12 luglio – 22 settembre 2016);
  • contributo forfettario omnicomprensivo di € 500,00 per ciascun partecipante, per le spese di ricerca;
  • buono spesa omnicomprensivo di € 500,00 (da erogarsi a cura dell'azienda ospitante) per il materiale necessario alla produzione dei singoli progetti.

 
Link Diretti